5x1000/

24.8.15

A Pineto e Silvi, la campagna MediTerraneo

Il WWF Teramo, in collaborazione con l’Area Marina Protetta “Torre del Cerrano”, dal 25 al 27 agosto organizza tre serate per l’ambiente nella cornice del parco marino.
L’iniziativa si inquadra nella Campagna del WWF Italia “MediTerraneo”, nata per far conoscere la biodiversità del Mar Mediterraneo e sensibilizzare sull’importanza di tutelare questo Mare, culla della nostra civiltà.
Il tema delle serate è l’acqua e l’importanza che essa riveste nella nostra esistenza e nell’esistenza degli altri esseri viventi, fondamentali nell’ecosistema del Pianeta.
“Proprio in questi giorni, la tutela dell’acqua è al centro dell’attenzione di tutti” dichiara Claudio Calisti, Presidente del WWF Teramo. “Come ogni estate, infatti, ci siamo ritrovati a fare i conti con fenomeni di grave inquinamento del mare con ripercussioni, oltre che sull’ambiente marino, sulla nostra salute e sulle attività economiche che traggono sostentamento dal mare, prima tra tutte il turismo. Purtroppo molti si accorgono di questi problemi solo a giugno e se ne dimenticano a settembre. Per affrontarli efficacemente, invece, si dovrebbe operare durante tutto l’anno migliorando la qualità delle acque dei nostri fiumi, riducendo i pesticidi usati in agricoltura, controllando gli scarichi dei nuclei industriali e facendo lavorare bene i depuratori delle nostre città”.
Il ciclo di incontri ha lo scopo di far conoscere la straordinaria ricchezza della biodiversità del mare e del litorale che oggi sono anche minacciati dalle ricerche petrolifere che interessano tutta la costa abruzzese.
 
Le serate si articoleranno in tre appuntamenti.
 
 
Il 25 agosto, presso il Lido Corallo “Lido Amico del Parco” in Piazza Nenni a Silvi Marina, dalle ore 21, si parlerà della Fauna e Flora negli ecosistemi dunali, con la proiezione dei video “Vite Parallele” e “Cerrano: la natura si svela” che saranno presentati dagli autori Francesco Verrocchio, Mario Cipollone e Alberto Miccadei.
A seguire “Un mare di immagini, la fotografia per la conservazione della biodiversità del Mediterraneo” a cura dei fotografi Alberto Cambone e Roberto Isotti che saranno presenti alla proiezione e che illustreranno le loro attività di fotografi a difesa dell’ambiente.
 
 
Il 26 agosto presso la terrazza di Torre Cerrano, si effettueranno le visite alla Torre alle ore 21 e al Giardino mediterraneo alle ore 23 con ingresso gratuito. Tra le due visite si parlerà della figura di Luigi Corrado Filiani, tra passato, presente e futuro, con l’esecuzione della piecè “La luna è qui” di Caterina Sabourijan sul Guerriero.
 
 
Il 27 agosto presso la sala polifunzionale di Pineto in via Trieste n. 6 ci sarà la proiezione del video “Vite Parallele” a cura degli autori Francesco Verrocchio, Mario Cipollone e Alberto Miccadei.
A seguire “Il nostro mare - tutto Mediterraneo” nel quale il documentarista Piero Mescalchin presenta le sue più belle immagini dei fondali del Mar Mediterraneo.