5x1000/

18.6.14

A Fontecchio si discute dei parchi


Otto associazioni ambientaliste chiamano a raccolta  tutti coloro che hanno a cuore la difesa del patrimonio naturale e culturale della nazione, per contribuire a rilanciare con forza il ruolo centrale e strategico dei parchi e delle aree naturali protette, le loro vocazioni prioritarie ed il loro ruolo non residuale all’interno delle dinamiche culturali, sociali ed economiche del nostro Paese in un momento di crisi, incoraggiando analisi e riflessioni, raccogliendo  stimoli e raccomandazioni per rilanciarne il ruolo nelle nuove sfide ambientali e sociali in una due giorni che si svolgerà venerdì 20 e sabato 21 giugno a Fontecchio, piccolo comune abruzzese poco distante da L’Aquila, organizzata da  CTS, FAI, Italia Nostra, Lipu, Mountain Wilderness Italia, Federazione ProNatura, Touring Club Italiano, WWF Italia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fontecchio.
L’incontro si rivolge a tutti i soggetti istituzionali ed alle associazioni nazionali o locali che in forme diverse operano e collaborano per la  tutela del nostro patrimonio naturale e culturale attraverso la gestione dei parchi e delle altre aree naturali protette.
L’incontro di Fontecchio sarà l’occasione per riflettere sull’attuazione dopo oltre venti anni della Legge quadro n. 394 del 1991, analizzando i suoi punti deboli, le proposte di modifica in discussione in Parlamento, il ruolo dei diversi attori sociali ed economici, l’identificazione delle priorità per un rilancio dei parchi.
La due giorni di confronto prevede tre sessioni di lavoro che attraverso l’intervento di docenti e ricercatori di varie Università italiane, Presidenti, Direttori e personale tecnico degli Enti Parco, rappresentanti nazionali delle maggiori Associazioni ambientaliste, si confronteranno sui  valori delle aree naturali protette e sul loro futuro in Italia, sulle minacce e speranze dei Parchi d’Abruzzo.
Quattro i gruppi di lavoro tematici dedicati alla conservazione della biodiversità, alla pianificazione del territorio e gestione del paesaggio, allo sviluppo economico nei parchi attraverso la valorizzazione dell’agricoltura di qualità e la promozione dell’ecoturismo, all’educazione ambientale e partecipazione delle comunità locali.
Il Convegno si collega, anticipandone alcune tematiche, al V° Congresso Mondiale dei Parchi che si svolgerà a Sydney, dal 14 al 19 novembre 2014, IUCN-World Parks Congress – Parks, people, planet: inspiring solutions.