5x1000/

2.2.13

Vuoi uno stipendio in più?


Secondo dati dell’ACI – CENSIS nel 2011 mantenere un’automobile è costato agli italiani in media 3.278,00 euro (2,7% in più rispetto al 2010).
Metà dei costi di mantenimento sono da imputare al carburante, gli altri derivano da assicurazione, bollo, manutenzione, parcheggi, multe, ecc.
I costi a carico degli automobilisti, negli ultimi anni, sono cresciuti a dismisura: le imposte incidono per il 70% sul prezzo finale del carburante e gli italiani spendono in media 1.530,00 euro per benzina o gasolio (costi cresciuti del 2,3%).
In crescita anche i prezzi della RC Auto (aumentati del 2,9%), per la quale spendiamo mediamente, 715,00 euro.
Anche le multe da pagare crescono del 18% rispetto al 2010, così come i parcheggi (+5,3%: 218,00 euro in media). In calo solo le spese di manutenzione ordinaria (-15%).
Da non dimenticare, poi, i “costi sociali” derivanti dall’uso dell'automobile: inquinamento, città meno vivibili, alto tasso di incidenti, ecc.
Per questo il Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano ha fatto sua una campagna, lanciata dal movimento Salvaciclisti, dal titolo “Vuoi uno stipendio in più? Chiedimi come”, creando un evento su facebook, invitando i cittadini ad usare la bicicletta al posto dell'automobile, per avere, da subito, un risparmio annuo di oltre 3.000,00 euro, oltre a vantaggi per la salute e per l’ambiente.
Risparmiare, guadagnando in salute e contribuendo ad una maggiore vivibilità delle nostre città, si può, ma Amministratori ed Enti devono fare la loro parte.
Vuoi uno stipendio in più? La bicicletta ed il trasporto pubblico sono la soluzione... a buon intenditor...