5x1000/

16.12.12

Borghi Attivi. 20 dicembre 2012: a Teramo il convegno di chiusura



Si avvia alla conclusione il progetto "Borghi Attivi per lo Statuto partecipato dei luoghi”, promosso dal WWF Teramo e finanziato dal bando per la Progettazione Sociale “Emergenza Abruzzo” dell’Associazione delle Casse di Risparmio Italiane.
Giovedì 20 dicembre 2012, alle ore 15, presso l'Aula Tesi della Facoltà di Scienze Politiche Università di Teramo al Campus universitario di Coste Sant’Agostino si terrà il Convegno "Borghi Attivi. La ricostruzione dalla partecipazione" durante il quale saranno presentati i risultati di oltre un anno di lavoro condotto in cinque paesi abruzzesi (Civitella Casanova, Fano Adriano, Fontecchio, Pescomaggiore e Santa Maria del Ponte).

Programma della giornata
Saluti
Everardo Minardi, Dipartimento di teorie e politiche dello sviluppo sociale dell’Università degli Studi di Teramo
Giustino Vallese, Presidente Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Teramo
Massimo Pichini, Presidente Centro Servizi Volontariato di Teramo

Interventi
Alessio di Giulio, Centro di Educazione al Paesaggio “Torre del Cornone”: Il progetto “Borghi Attivi per lo Statuto partecipato dei luoghi”
Raffaele Di Marcello, Dottorato di ricerca "Sociology of Regional and Local Development" Università degli Studi di Teramo: "Partecipazione, condivisione e pianificazione. Quando il territorio è di tutti"
Carlo Ricci, Esperto in sviluppo locale per il Ministero per la Coesione Territoriale: "L'importanza della partecipazione nello sviluppo delle aree interne italiane"
Sabrina Ciancone, Sindaco di Fontecchio: "Piani di ricostruzione e processi partecipativi"

L’esperienza “Borghi Attivi” in cinque paesi colpiti dal terremoto del 2009
Donatella Toppeta, L’esperienza di Civitella Casanova
Vanessa Ponziani, L’esperienza di Fano Adriano
Teresa Ciambellini, L’esperienza di Fontecchio
Ernesto Marinetti, L’esperienza di Pescomaggiore
Marco Polvani, L’esperienza di Santa Maria del Ponte

Conclusioni
Pino Furia, Presidente WWF Teramo

Modera
Luciano Di Tizio, Presidente WWF Abruzzo