5x1000/

11.12.14

Votate il WWF Abruzzo al Premio "Personaggio Ambiente 2014"

 
C'è anche il WWF Abruzzo tra i candidati alla vittoria finale del premio "Personaggio Ambiente" 2014.
Vi invitiamo a votarlo al sito del premio: http://www.personaggioambiente.it/.
La nostra rappresentanza regionale è stata nominata per il fondamentale e incessante lavoro di denuncia sulla vicenda del disastro ambientale di Bussi sul Tirino (PE), dove negli anni scorsi fu scoperta dal Corpo Forestale una discarica abusiva di rifiuti tossici frutto di anni e anni di occultamenti illegali degli scarti delle lavorazioni industriali dell'area.
La conferma, dati alla mano, della correlazione tra la discarica e la contaminazione delle acque è arrivata grazie al WWF: i dati pubblicati nel 2013 sul livello di contaminazione dei terreni e delle falde, furono ottenuti grazie ad un capillare lavoro di accesso agli atti da parte dei volontari del WWF Abruzzo. Oggi l'Associazione è presente come parte civile al processo che si svolge in Corte d'Assise a Chieti.
Il Delegato WWF Abruzzo, Luciano Di Tizio, ha così commentato la notizia: "Al di là dell'esito finale della votazione, tra tanti personaggi ed istituzioni meritori, è per il WWF Abruzzo comunque una soddisfazione trovarsi tra i "papabili" del premio Personaggio Ambiente 2014 ed è importante che questa candidatura sia legata al lavoro svolto per la discarica di Bussi. Il WWF fu il primo, nel 2007, a rendere pubblico l'avvelenamento delle acque destinate al consumo umano consentendo così a centinaia di migliaia di persone di essere consapevoli di quel che stava accadendo. Anche per la nostra pressione i pozzi contaminati vennero chiusi e se ne scavarono altri, a monte delle discariche, che da allora servono ai cittadini acqua di nuovo di buona qualità. Siamo parte civile nei processi in corso tesi a stabilire eventuali responsabilità per quegli episodi. Il "caso Bussi" ci coinvolge insomma pienamente da molti anni e "consuma" le energie dei nostri volontari. La candidatura ci fa sentire ancora di più l'appoggio dell'opinione pubblica e ci spinge a lavorare con rinnovata convinzione nell'interesse dei cittadini e dell'ambiente".
Il WWF può continuare ad essere incisivo nelle azioni di denuncia sul territorio, per la difesa della salute e dell'ambiente, solo con il sostegno di tutti.
Si potrà votare fino alle ore 19 del 21 dicembre.