14 ottobre

16.11.16

Sabato 19 novembre: una Giornata per il Vomano

 
L'appuntamento di Atri

L'appuntamento di Pineto

L'appuntamento di Roseto degli Abruzzi
“Una Giornata per il Vomano” è l’appuntamento promosso dal Comune di Pineto, insieme ai Comuni di Atri e Roseto degli Abruzzi, in collaborazione con il WWF Teramo e la Riserva Regionale Oasi WWF dei Calanchi di Atri, nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2016.
Alla giornata hanno aderito e parteciperanno, oltre ad alcune scuole dei Comuni interessati, l’Area Marina Protetta “Torre di Cerrano”, e le associazioni Città di Roseto, FIAB, Giacche Verdi, Guardie Ambientali d’Abruzzo e Italia Nostra.
Obiettivo della giornata è accendere i riflettori sullo stato di salute del principale corso d’acqua della provincia di Teramo. La giornata prenderà il via alle ore 9 con un’azione di pulizia delle sponde del Fiume che riguarderà tre diversi tratti del Vomano. I punti di incontro dove i volontari e i ragazzi delle scuole coinvolte riceveranno indicazioni e il materiale per procedere alla pulizia sono:
  • a Pineto lungo la sponda del Vomano nei pressi del depuratore comunale;
  • ad Atri lungo la sponda del Vomano in zona Stracca (550 metri a ovest della Fattoria del Vomano);
  • a Roseto degli Abruzzi davanti Eurocamping in lungomare Trieste.
Nel corso della mattinata gli educatori ambientali del WWF illustreranno le caratteristiche del Fiume Vomano e degli ecosistemi fluviali in generale.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, si svolgerà presso Villa Filiani a Pineto il convegno “Fiume Vomano, un fiume a rischio” con il seguente programma:
  • Ore 15:30 - Saluti di Gabriele Astolfi, Sindaco di Atri, Robert Verrocchio, Sindaco di Pineto, Sabatino Di Girolamo, Sindaco di Roseto degli Abruzzi, e Dante Caserta, Vicepresidente del WWF Italia;
  • Ore 16:00 - Adriano De Ascentiis, WWF Abruzzo: Il Vomano, un fiume che muore;
  • Ore 16:20 - Andrea Agapito Ludovici, Responsabile Fiumi WWF Italia: La gestione dei corsi d’acqua in Italia a 50 anni dall’alluvione di Firenze;
  • Ore 16.40 - Maurizio Rosa, Genio Civile Regionale: Fiume Vomano, individuazione delle criticità e strategie di intervento;
  • Ore 17.00 - Massimo Fraticelli, Mountain Wilderness Abruzzo: Abbandono rifiuti, cause e soluzioni;
  • Ore - 17.20 - Dibattito
Il WWF, che da sempre si batte nel nostro territorio e nel resto d’Italia per la tutela dei corsi d’acqua, ritiene molto importante che tre Comuni come Atri, Pineto e Roseto degli Abruzzi abbiano deciso di promuovere una iniziativa comune per il Vomano. Questo fiume da decenni subisce ogni genere di aggressione e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti. L’abbandono dei rifiuti lungo le sue sponde è solo uno dei suoi problemi: la sottrazione di materiale, i rilasci dalle centrali idroelettriche, l’erosione in alveo, gli scarichi più o meno leciti, il prelievo di acqua, il taglio a raso di tutta la vegetazione spondale, sono le altre problematiche che rendono questo fiume uno dei corsi d’acqua più problematici della nostra regione.
Per il WWF è ora di un vero e proprio cambio di rotta nella gestione di questo bacino.