5x1000/

22.2.14

Master GESLOPAN


Il sistema delle Aree Naturali Protette copre in Italia oltre il 10% del territorio e supera di molto tale percentuale se si comprendono anche la rete Natura 2000, che si estende attraverso i Siti di Importanza Comunitaria (SIC) e le Zone di Protezione Speciale (ZPS) sul 20% del territorio nazionale, e le Aree Marine Protette (circa 30.000 Km 2 di superficie). Le Aree Naturali Protette rappresentano importanti luoghi di sperimentazione di una convivenza armonica tra uomo e ambiente nelle quali è possibile incrementare sia la qualità dell'ambiente che la propria qualità di vita prendendo parte alla costruzione di un equilibrio ottimale tra attività antropiche ed ecosistemi naturali in un'ottica di green economy e di sostenibilità.
Con l'edizione 2013/2014, il Master ha accumulato dieci anni continuativi di esperienza formativa: il Master, organizzato dalle Facoltà di Medicina Veterinaria, di Agraria e di Scienze Politiche, rappresenta il frutto della condivisione di idee e progetti tra il mondo della ricerca, le amministrazioni regionali e locali e gli Enti gestori delle Aree Naturali Protette.

A chi si rivolge
Il master si rivolge a chi - nelle Aree Naturali Protette - vuole concretizzare in termini lavorativi le proprie affinità verso la wilderness e attivare percorsi di sviluppo sostenibile creando imprese verdi, intraprendendo nell'ambito delle produzioni locali di qualità, dei servizi e del non-profit ed a chi, operando già negli Enti parco o negli Enti locali, vuole incrementare le proprie competenze gestionali. Al Master possono accedere i laureati con laurea triennale o titolo superiore; saranno anche ammessi candidati che conseguiranno il titolo entro la sessione straordinaria dell'Anno Accademico 2011/2012 che potranno, eventualmente, riempire lo spazio formativo presente fino all'autunno 2013.

Perché iscriversi
Il Master offre una formazione interdisciplinare di alta qualità indispensabile per partecipare alla gestione, conservazione e sviluppo economico delle Aree Naturali Protette. Ciò richiede nuove professionalità proiettate verso il futuro e capaci di produrre sviluppo qualificando con un approccio scientifico e tecnologico quelle ricchezze rappresentate dalle risorse naturali, culturali e dalle produzioni agro-alimentari locali utilizzando, tra l'altro, tecniche di marketing e di comunicazione innovative (marketing 2.0). Le competenze naturalistiche, zoo-agro-alimentari, sociologiche ed economico-giuridiche acquisite durante il percorso formativo, così come l'apprendimento degli strumenti necessari a concretizzare la propria progettualità (progettazione europea, fundraising, business planning), consentono di operare in maniera innovativa nelle aree protette e, più in generale, nei sistemi di gestione dello sviluppo locale.
Gli sbocchi occupazionali possono riguardare le attività imprenditoriali nei numerosi settori che hanno un punto di forza negli ambienti naturali di qualità, le attività libero-professionali come consulenti, animatori e progettisti dello sviluppo locale o l'impiego negli Enti gestori delle Aree Naturali Protette, negli Enti locali e nelle Agenzie di sviluppo territoriale. Agli allievi che completano con successo il percorso formativo sarà rilasciato il titolo di Diploma di Master universitario di I livello in "Gestione dello Sviluppo Locale nei Parchi e nelle Aree Naturali" al quale consegue il riconoscimento di 60 Crediti Formativi Universitari.

Competenze fornite dal Master
Gestione e valorizzazione delle risorse naturali
Creazione di impresa nelle aree protette
Prodotti e servizi green
Marketing territoriale e ambientale
Biologia della conservazione
Sostenibilità delle produzioni agricole, zootecniche e forestali
Valorizzazione delle risorse agro-alimentari nelle aree protette
Sostenibilità della fruizione turistica
Gestione delle Aree Marine Protette
Promozione dello sviluppo locale
Progettazione e fundraising
Governo e pianificazione delle aree protette


SCADENZA ISCRIZIONI 14 MARZO 2014