5x1000/

17.5.13

Al via il nuovo CEA WWF!


Domani, sabato 18 maggio 2013, alle ore 10:30, sarà inaugurato il nuovo Centro di Educazione all’Ambiente “Monti della Laga” a Cortino (TE), nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
Il nuovo CEA si trova a circa 2 km dal centro abitato di Cortino, in prossimità del bivio per Casagreca, in una zona molto suggestiva del Parco da dove è possibile ammirare sia il massiccio del Gran Sasso che la catena dei Monti della Laga.
“Il Centro”, spiega Claudio Calisti, presidente del WWF Teramo “nasce grazie alla collaborazione tra WWF, Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e Comune di Cortino. La struttura è stata realizzata in origine come casa appoggio per pastori, ma è rimasta inutilizzata per moltissimi anni. Il Comune l’ha messa a disposizione del WWF per trasformarla in un Centro di Educazione Ambientale ed il Parco ha assicurato un finanziamento che ha permesso, grazie anche al lavoro dei volontari del WWF di Teramo, di recuperare l’edificio”.
La struttura che ospita il Centro è di circa 250 m2, compreso un portico, ed è circondata da un ampio cortile recintato di circa 3.500 m2. Nel Centro sono stati realizzati un impianto solare termico a circolazione forzata con serbatoio di 150 litri ed un impianto fotovoltaico connesso alla rete energetica pubblica. Sono stati rifatti e messo a punto l’impianto elettrico, i bagni ed il tetto e si è dotata tutta la struttura di un rivestimento esterno isolante, impermeabilizzante e traspirante. Le porte e gli infissi sono stati sostituiti, è stato predisposto un sistema di allarme, mentre le sale sono state arredate per svolgere attività di educazione ambientale.
“Siamo veramente felici di avviare questo nuovo CEA del WWF nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga”, dichiara Dante Caserta, Presidente del WWF Italia che domani sarà presente alla festa di inaugurazione. “Il WWF è presente nel territorio di Cortino da quasi 30 anni. Nella frazione di Elce creammo il primo Centro di Educazione all’Ambiente quando ancora non era stato istituito il Parco e per anni abbiamo svolto in quel piccolo centro tante attività. Conclusa quell’esperienza abbiamo avviato con il Comune il recupero della struttura dell’ex casa appoggio per pastori e l’abbiamo trasformata in un nuovo CEA destinato ad ospitare scolaresche, ricercatori ed appassionati di natura desiderosi di conoscere le valenze naturalistiche del Parco. Il CEA costituirà un arricchimento dell’offerta eco-turistica dell’area, contribuendo alla promozione di tutto il territorio dei Monti della Laga”.